fbpx

In questi giorni ho viaggiato con Wizz Air e quindi ho fatto il loro on line. In questo articolo, vedrò di darvi tutte le info e le dritte del caso!

come fare check-in

Innanzitutto, chiariamo che il check-in con Wizz Air può essere fatto:

Prima precisazione del caso, il check-in in aeroporto è l’unica modalità che si paga. Tutte le altre, invece, sono gratuite.

quando fare check-in

Il check con Wizz Air si può fare da un massimo di 30 giorni prima del volo ad un minimo di 3 ore. Ma ecco il dettaglio:

  • Chi ha acquistato (o vuole acquistare) un posto a sedere a pagamento, può effettuare il check-in nel periodo compreso tra 30 giorni e 3 ore prima del volo.
  • Chi non ha acquistato (e non vuole acquistare) un posto a sedere, può effettuare il check-in nel periodo compreso tra 2 giorni (48 ore) e 3 ore prima del volo.

NB: se fate andata e ritorno con Wizz Air e il volo di ritorno è incluso nei prossimi 15 giorni, potrete fare il check-in del ritorno insieme. In alternativa se andate oltre i 15 giorni, allora valgono le regole descritte sopra.

cosa serve per fare check-in

I documenti necessari per il check-in sono sempre gli stessi:

  • Documento di riconoscimento, ovvero d’Identità o Passaporto in corso di validità.
  • Il codice di conferma della prenotazione (ovvero il codice alfanumerico ricevuto in fase di prenotazione – PNR).
facciamo il check-in

Piccola premessa: sia da sito web che da mobile app la procedura è simile (per non dire identica).

Collegarsi al sito web di Wizz Air (https://wizzair.com/), a questo punto cerchiamo la voce CHECK-IN E PRENOTAZIONI (in alto a destra nella barra blu)

Sito Web Wizz Air - Come fare il check-in on line. Step 1

Compilare i campi come nell’immagine sotto, a questo punto inserite il codice di prenotazione (1) e il cognome (2) e cliccate cerca.

In alternativa se avete un account Wizz Air potete fare il login cliccando su ACCEDI (3)

Sito Web Wizz Air - Come fare il check-in on line. Step 2 inserimento PNR e COGNOME

A questo punto, si aprirà la schermata con la scelta del posto. Ed ecco le possibilità

  • Se sceglierete il posto andrete a pagare un EXTRA in base al tipo di posto scelto.
  • Se sceglierete il posto assegnato automaticamente, sarà gratuito.

Nello step successivo vi verrà ricordato il tipo di bagaglio che avete comprato in fase di acquisto del volo e se volete potrete aggiungere un altro bagaglio EXTRA (naturalmente a pagamento).

A questo punto il check-in si conclude e il sistema vi restituisce la vostra Carta d’Imbargo (boarding pass).

NB: il check-in deve essere fatto per tutti i passeggeri. Nessuno escluso, neonati compresi. Se durante la procedura qualcosa non funziona allora potete fare il check-in tramite call center oppure in aeroporto.

carta d'

Nella carta d’imbarco troveremo i seguenti dati:

  • Nome e Cognome del Passeggero (1)
  • Sesso (2)
  • N. PNR (3)
  • Partenza / Destinazione (4)
  • N. del Volo (5)
  • Data del Volo (6)

Inoltre, nella Carta d’Imbarco è presente:

  • La porta da utilizzare per l’imbarco in aereo (7)
  • Il posto che vi è stato assegnato (o che avete acquistato) (8)
  • L’orario di chiusura del (9)
  • L’orario di partenza del volo (10)
  • L’orario di arrivo del volo (11)
  • Il tipo di bagaglio a mano previsto (12)
  • il tipo di bagaglio da stiva (se previsto) (13)
Sito Web Wizz Air - Come fare il check-in on line. Step 3: boarding pass/carta d'imbargo - dettaglio
come fare il check-in in aeroporto

Il check-in in aeroporto è possibile sempre, ma è a pagamento. Fanno eccezione quei pochi aeroporti che non hanno ancora attivato il check-in on line dove di conseguenza il check-in è gratis per tutti.

Il check-in ha un costo di 30 euro a passeggero. Il prezzo è scontato se si è prenotato il check-in dal sito web e quindi ha un costo di 10 euro.

Per qualunque altro problema e/o info vi invito comunque a visitare il sito della compagnia (https://wizzair.com/it-it).

Luciano Blancato

Luciano Blancato

Classe ’81. Vivo in Sicilia e nella vita sono un IT Manager. Tra le mie passioni vi sono internet e il viaggiare, per questi motivi da qualche tempo sono stato definito anche Travel Blogger, influencer e fotografo.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.